TELEFONI

Parere: 

La cosa buffa dei film è che anche l'azione più semplice può diventare paradossale e quindi cliché.
Se dico Telefono voi direte "si si è vero.. buffo!" ma avete mai pensato a quanti cliché legati al telefono ci sono?
Andiamo ad analizzarli in un elenco.

Il Saluto Finale
Il più grande classico che tutti concorderete con me è assolutamente quello di NON salutare prima di riattaccare, so bene che sia inflazionato come cliché, ma per onor del vero devo dirlo... d'altronde è come quando Vasco Rossi canta Albachiara, o i gli AC/DC suonano Back in Black, pensate gli piaccia? No, ma è giusto cosi! Quindi si la posizione n° 1 è ovviamente per tutti i personaggi che chiudono le telefonate con frasi aperte.

Il Telefono Rosso
In qualsiasi studio o base segreta, seria e formale, può essere presente un simpatico telefono analogico (della forma che vedete nel poster qui sopra) di colore rosso. E non sarà li per caso, se lo vedete potete aspettarvi che qualcuno di li a breve lo utilizzerà.

La Banda
La ricezione (o il credito) dei telefoni cellulari è inversamente proporzionale alla pericolosità della situazione. State certi che in un momento di pericolo, le cose di cui non dovete fidarvi sono il cellulare e l'avviamento dell'automobile.

Cabine Telefoniche
La cabina telefonica ha sempre una importanza inusuale, infatti mentre nella realtà (ai tempi delle cabine telefoniche) si usava la cabina in situazioni tipo "telefonata dalle vacanze" oppure "telefonata a casa della fidanzatina" e all'evenienza per emergenze, nei film le situazioni sono quasi sempre emergenze, spesso telefonate da/a sconosciuti che ti minacciano e infine per qualche gag esilarante tipo il telefono che butta fuori tutti i gettoni, o un energumeno che tibalta la cabina con il personaggio dentro, etc...
Infine un cliché inflazionatissimo vuole che i telefoni pubblici squillino... e che chi passa li vicino risponda!

I Numeri di Telefono
Tutti sanno sempre tutti i numeri di telefono, la trama di un film quasi mai è rallentata da questo problema che invece affligge molti.
Nei film d'azione il protagonista ganzo o anche il cattivo (vedi post "Il Cattivo) digitano i numeri con coltelli o pistole con estrema precisione.
Il numero desiderato sulla rubrica del telefono cellulare è raggiungibile digitando un solo tasto. Dopo di che la composizione del numero sarà accompagnata da quel suono vintage che avevano i tasti dei telefoni di 20 anni fa.

Il Prefisso
Il prefisso è 555.

Telefoni Negli Uffici
Semplicemente, negli uffici i telefoni squillano SEMPRE e di continuo.

Telefono Nell'Immondizia
Io ora non sono del mestiere, l'agente segreto co.co.co ancora non credo esista, quindi non so quanto questo sia o meno un cliché, ma nei film di spionaggio c'è sempre almeno un telefono al quale viene rimossa sim e batteria e viene gettato nell'immondizia.

Telefonate Troppo Brevi
Il fellone ha sempre l'accortezza, anche inconsapevole, di riattaccare uno/due secondi prima di essere rintracciato. Questa spiacevole ricorrenza viene sottolineata sempre con un cenno di dissenso dell'agente incaricato (riconoscibile per le cuffie) e solitamente da un gesto di ira del protagonista che scaraventa un oggetto (una tazza solitamente) gridando "Maledizione!".
NB a parti invertite il cattivo, non si limiterà a scaraventare la tazza, ma si avventerà sui suoi colleghi dandogli degli incapaci.

Fake Cordless
Per ultima un'altra simpatica chicca, nei film cordless o non cordless avrete comunque un raggio d'azione  pari all'estensione di casa vostra, grazie alle incredibili proprietà del filo che porta la linea dalla presa alla base del telefono, quindi non è inusuale vedere personaggi girare per la casa con la cornetta in una mano e la base nell'altra. Nel film The Snatch c'è una scena/parodia di questo cliché, quando il cugino Avi chiama a Londra il suo amico Henry La Zucca.

6 commenti:

  1. Solitamente il protagonista/eroe/figo (prototipi: Johnny Depp non in versione bello e dannato, Jim Carrey non in versione matto da ricovero, Brad Pitt sempre) risponde al telefono cellulare sempre con voce decisa, sicuro di sè, partendo già con una battuta beffarda in stile americano ("Ehi il vecchio John... la tua ex moglie ti ha lasciato almeno il telefono dopo la sentenza di divorzio...).
    Sa sempre ciò che deve dire e non è mai colto impreparato; venendo a mancare il "Pronto?", può lanciarsi subito all'attacco e gestire e condurre la telefonata anche se è stato lui ad essere chiamato.
    Ciò non accade in situazioni di tensione (film horror): in questi casi il protagonista potrebbe PERFINO rispondere con "Pronto?" (anche se di solito risponde restando in silenzio) sempre con voce rotta da un sighiozzo mentre il sudore gli imperla la fronte.

    RispondiElimina
  2. Si Lorenz hai ragione... ho dimenticato la classica telefonata dove il "rispondente" impaurito rimane zitto per un minuto, sudando e lacrimando sulla cornetta, per poi sussurrare un anomalo "pronto"...
    Meglio cosi lasciamo qualcosa da dire a chi vuole :-)

    RispondiElimina
  3. Citerei anche il classico 'merda non c'è campo' .

    RispondiElimina
  4. Immagino tu sia Filo che non è riuscito a loggarsi...
    Guarda che c'è anche il clichè della campo: BANDA

    RispondiElimina
  5. ...perché quello che telefona all'ex fidanzata e non riesce a dire una parola mentre la tipa fa "pronto, pronto !? Ma chi è !?" ? E chi vuoi che sia, CRETINA, è quel CRETINO del tuo ex, NO !? Eccheccazzo !

    RispondiElimina
  6. Giusto!! Anche perchè poi basta guardare il numero no?

    RispondiElimina