ODIO I CLICHE’

Parere: 

Odio i cliché.

Detesto i luoghi comuni anche perché essendo luoghi in comune di solito sono pieni di gente
io amo l’uomo
ma non amo la gente.
Quelli che dicono “io non ho mai vinto niente” e che non hanno mai pensato che sono stati l’unico spermatozoo tra miliardi ad essere arrivato primo o ad aver trovato l’entrata giusta o a non aver avuto paura ad entrarci
essi non hanno mai pensato che la fortuna è principalmente
un fattore
geografico
a seconda di dove nasci hai più o meno possibilità in ogni senso
e
se stai leggendo queste righe
 poco ma sicuro che sei tra quelli che hanno avuto un culo così.
Quelli che dicono “è meglio aver paura che buscarne” 
(buscarne=essere picchiati in toscano)
non
è
vero
non puoi sempre scappare
e ci sono casi nei quali anche se ne prendi 10 ma ne hai dato almeno 1 magari la prossima volta il destino infame si accanisce con quell’altro che scappa che almeno non gliene rende neanche 1.
Quelli che dicono “a tutto c’è rimedio fuorché alla morte”
col cazzo !
Capita di fare delle cose nella vita
(o che te ne facciano)
alle quali non si ripara mai
dalle quali non ci separa, purtroppo, mai
alle quali
non si rimedia mai.
Quelli che dicono “2 volte buono vuol dire una volta coglione”
questi 
sono dei coglioni
senza neanche una volta di buono.
Quelli che dicono “negare, sempre, anche di fronte all’evidenza”
evidenziano già tutta la loro negazione
alla ragionevolezza.
E infine 
quelli che dicono “odio i cliché”
che questa frase
è già un cliché
che più cliché
non ce n’è.

Fatuwski

NB. Fatuwski è un amico/blogger di vecchia data, che ci ha omaggiato di una delle sue perle. Per poterne leggere altre potete cliccare sul suo nome.
Buon Delirio!

2 commenti:

  1. Fat caro mi fa un po strano commentarti fuori da stranezze!! :-)

    RispondiElimina